Memorie di una geisha e Mille splendidi soli

Pubblicato il da Fran

Buongiorno a tutte
iniziamo la settimana parlando di libri... e in particolare di due romanzi che descrivono due mondi differenti a noi sconosciuti. il primo è Memorie di una Geisha e ci descrive la vita delle geishe, è un romanzo interessante e la lettura scorre velocemente e il secondo è Mille Splendidi Soli ci descrive la vita di due donne arabe in uno scenario di guerra... Possono essere affiancati proprio perchè ci descrivono due mondi lontani dal nostro e ci raccontano in modo romanzato due culture diverse. personalmente li ho trovati entrambi interessanti non fanno parte dei miei romanzi preferiti ma ve li consiglio... :)

ecco la recensione che ho scritto su anobii...

Memorie di una geisha Di Arthur Golden

Sono rimasta affascinata dalla cultura giapponese e dalla differenza con l'occidente. è come se queste donne siano circondate da un'aura romantica e misteriosa, e risultano appartenere ad un mondo così lontano e diverso dal nostro; ero incuriosita da questa figura di donna di cui non conoscevo niente e mi sono ritrovata a leggere il racconto che possiede un ritmo coinvolgente..... ti sembra quasi di essere lì, con quei vestiti splendidi a cercare di capire tutte le regole che una geisha doveva rispettare per acquisire prestigio e importanza all'interno delle case da The.

una lettura piacevole, il ritmo è un pò lento ma è un libro che va assaporato piano piano...




Mille splendidi soli Di Khaled Hosseini
«Non si possono contare le lune che brillano sui suoi tetti, né i mille splendidi soli che si nascondono dietro i suoi muri» è un bel romanzo. E' la storia di due donne Afgane, molto diverse tra loro, le cui vite si intrecceranno e si legheranno sino alla fine; è un romanzo forte sotto alcuni punti di vista e commovente, che ci racconta in quale condizione vivano realmente le donne di quel paese. Mariam è una "harami", una bastarda nata da una relazione extra-coniugale e, pertanto, motivo di umiliazione per la sua famiglia; Laila invece è nata a Kabul ma la sua vita verrà distrutta dalla guerra. La storia è ambientata in Afghanistan dove c'è una situazione molto difficile per le guerre e le continue invasioni. viene messa in evidenza la figura della donna sottomessa, umiliata, senza diritti che deve sottostare al potere del marito. Mariam e Laila stanno vicine uniscono le loro forze per sopravvivere e tra loro si crea una bella amicizia e un rapporto basato sul rispetto.
questo libro è interessante soprattutto per la figura delle due donne.

Buonalettura

Fran

Con tag libri

Commenta il post